Il benessere è… contagioso: da noi agli altri, attraverso meditazione, yoga e arti curative

 

Martedì scorso al Mondadori Megastore di Milano, nel salotto “Benessere è” di Raffaella Dallarda, si è parlato del Benessere Contagioso di City ZEN a sostegno dei progetti della Fondazione Francesca Rava – NPH Onlus.

Tra gli ospiti della serata sono intervenuti Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione, Martina Colombari, Madrina e Testimonial della Fondazione, Carol Brumer, Fondatrice di City ZEN e Volontaria della Fondazione e Tyler Micocci, Direttore Artistico/Tecnico di City ZEN, che hanno raccontato ognuno il proprio percorso e il proprio contributo a questa storia di benessere condiviso.

Mariavittoria, quando parla della Fondazione, racconta una realtà che opera per aiutare i bambini disagiati in Haiti, ma anche in Italia, attraverso progetti concreti e interventi tempestivi resi possibili dal grande lavoro (h24) dei volontari. Martina è una di loro e ha sperimentato sulla sua pelle la stretta relazione tra il “fare del bene” e il benessere individuale; pur “avendo avuto tutto dalla vita”, ha sentito il bisogno di prendere un aereo per Haiti dove ha scoperto una realtà scioccante e dolorosa, ma anche una via per trovare nuova gioia e un nuovo equilibrio per sé attraverso il lavoro per gli altri.

Chiunque conosca da vicino la Fondazione sa che c’è talmente tanto da fare che qualsiasi aiuto è ben accetto e Carol, negli anni in cui ha lavorato come volontaria della Fondazione, ha imparato che tutti possono fare qualcosa, ciascuno mettendo a servizio il proprio bagaglio di competenze e inclinazioni. Lei ad esempio, avendo esperienza nel campo finanziario, in Haiti si dava da fare per reperire le risorse economiche per sostenere i progetti, e una volta tornata alla quotidianità e dalla sua famiglia ha cercato un modo per mettere a frutto le sue energie e la sua esperienza in modo da offrire un contributo alla Fondazione anche nel lungo periodo: da qui è nata l’idea che ha portato all’apertura di City ZEN, il centro olistico che devolve il 100% dei profitti alla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus.

Mariavittoria parla di City ZEN come un bellissimo sogno realizzato da Carol, un progetto unico per fare del bene con eccellenza, un luogo caratterizzato da un respiro internazionale e un’energia speciale che mancava a Milano, nel quale, per di più, avere cura di sé stessi è un’occasione per aiutare il prossimo. Il sogno di Carol ora è quello di far funzionare City ZEN in modo che possa contribuire sempre più alle attività della Fondazione e rappresentare un modello replicabile di social business.

Una delle persone coinvolte nel progetto fin dall’inizio è Tyler, che ha riconosciuto nell’idea di Carol lo stesso spirito di aiuto agli altri che caratterizza la sua attività di Coach – Body & Mind e insegnante di yoga. Come direttore artistico/tecnico e coordinatore delle attività del centro, Tyler descrive City ZEN come un luogo dove le persone possono migliorare il benessere del corpo e della mente, attraverso tanti stili e tante tradizioni di yoga, meditazione e altre discipline in gruppo, e grazie ai percorsi individuali che utilizzano tecniche antiche come l’ayurveda, lo shiatsu, l’agopuntura, la medicina tradizionale cinese, ma anche metodi occidentali e moderni. In City ZEN – dice Tyler – la cosa più bella è che mentre ricevi qualcosa che ti fa bene sai che stai dando qualcosa anche tu, ed è questa la magia che affascina, unisce, e a volte commuove, anche tutti quelli che ci lavorano tutti i giorni.

Perché vi abbiamo raccontiamo questa storia? Perché è l’essenza di City ZEN, perché è autentica, perché è la nostra storia e anche voi ne fate parte.