aurelio_bisoni

Aurelio Pisoni

Operatore in Riflessologia del Piede
 
Perché Riflessologia del Piede?
In un mondo che corre sempre più velocemente, la nostra civiltà attribuisce molta importanza alla testa e sempre più spesso dimentica i piedi, fondamentali per muoversi e camminare nel mondo.
Eppure, in ogni piede c’è una storia. C’è la nostra storia, senza che noi pronunciamo parola. Questo è quanto mi ha insegnato la mia esperienza di Naturopata e di Riflessologo: riportare l’attenzione ai piedi significa intraprendere un cammino personale di educazione alla salute e alla prevenzione.
 
Qual è stato il tuo percorso professionale?
Pratico con passione la Riflessologia del Piede e la naturopatia da più di vent’anni. Sono formatore e docente di corsi pluriennali, relatore a convegni e manifestazioni di settore; progetto e coordino stage, corsi brevi ed eventi dedicati alla diffusione della cultura del benessere. Sono costantemente alla ricerca di studi e metodologie per migliorare il mio background professionale.
  
Perché City ZEN?
Credo molto nel mio lavoro e penso che City ZEN rappresenti una nuova opportunità per far conoscere la mia chiave di lettura della Riflessologia. Una tecnica olistica basata sul principio che ogni aspetto della vita influisce sul benessere e sulla salute della persona.
 
Raccontaci di più
Il massaggio riflessologico offre a tutti la possibilità di migliorare la qualità di vita, indipendentemente dalla condizione di salute, di età o di professione. Depura l’organismo ed è particolarmente efficace per migliorare infiammazioni, tensioni e congestioni. Il massaggio riflessologico è un trattamento manuale non invasivo che sfrutta l’elevata quantità di terminazioni nervose presenti nei piedi. Pressioni lente e profonde, veloci e leggeri, ogni movimento ha un significato, ogni zona trattata un riferimento specifico che tiene conto anche delle sensazioni provocate calore, dolore o pressione. Il mio compito di riflessologo è proprio quello di ‘leggere’ il piede come sistema integrato corpo-mente.