Jack Jaselli

Mindfulness

Scegli una lezione

Credo che la Mindfulness, e la meditazione in generale, di cui questa rappresenta una forma, siano un esercizio di Libertà.

Allenare la nostra presenza mentale, addestrarci a creare una quiete e uno spazio dove poter osservare la nostra mente ci porta ad essere meno vittime dei meccanismi spesso frenetici e limitanti che spesso danno il tono alla nostra conversazione con il Mondo.
Facendo esperienza della nostra consapevolezza, ci concediamo la possibilità di imparare gradualmente ad agire invece di limitarci a reagire agli eventi interni o esterni.

Sederci con la nostra mente, “invitarla a prendere un tè” per conoscerla meglio, porta benefici immensi in tutte le aree della nostra vita.

Ormai sono vasti, diffusi e comprovati i riscontri scientifici degli effetti delle pratiche contemplative. La Mindfulness aiuta a gestire lo stress, a ridurre le emozioni negative, accresce pazienza e immaginazione e tanto altro ancora.

Ma ci sono motivi ancora più profondi per meditare.

Sedendo con il nostro respiro e il nostro corpo vediamo come la nostra attenzione sia costantemente coinvolta da qualcosa, e come la mente corra spesso senza sosta e senza bussola. Quando riusciamo ad essere consapevoli di ciò a cui prestiamo attenzione, possiamo essere noi a decidere – liberamente – di dare attenzione a ciò che riteniamo giusto. Diventiamo liberi di scegliere ciò che può renderci persone migliori. E questo è un tesoro di inestimabile valore.

Quindi certamente, si pratica Mindfulness perché “fa bene”, ma in realtà, c’è molto di più.

Sono laureato in Filosofia, per la precisione in Estetica e ho sempre coltivato una passione per le Filosofie Orientali.

Ho conseguito un Master in Neuroscienze, Mindfulness e Pratiche Contemplative presso l’Università di Pisa e l’Istituto Lama Tzong Khapa

Il mio primo incontro con la Mindfulness è avvenuto nel 2012 come partecipante ad un protocollo MBSR tenuto dal mio maestro Gherardo Amadei.

Da quel momento non ho smesso di studiare, ricercare e praticare.

Sono un musicista, cantautore e autore. Fino ad ora ho registrato 5 album e collaborato con numerosi colleghi che stimo tantissimo.

Ho girato due documentari, in cui sono riuscito ad unire musica, viaggi e tematiche di rilevanza sociale.

Ho scritto un libro che parla di musica e di un lungo viaggio a piedi.

Continuo a camminare.

Perchè qui è bello guardarsi intorno proprio come è bello guardarsi dentro.

City Zen People